sierraimgres

 

BARNES Vs SIERRA

Sono da poco giunte sul mercato italiano le nuove pallottole della linea Match della prestigiosa BARNES.
Si tratta di un prodotto completamente nuovo, capace di coniugare l’elevatissimo livello qualitativo, che da sempre contraddistingue questo noto fabbricante americano, con un costo decisamente abbordabile (il prezzo al pubblico della confezione da 100 pezzi è di 2 euro superiore al pari peso della linea Match King della SIERRA).

Le confezioni (solo da 100 pezzi) si presentano in una elegante, quanto sovradimensionata, scatoletta di plastica nera, come da tradizione per questo fabbricante, tanto che all’interno la volumetria in eccesso viene riempita con un cuscinetto di gommapiuma.

DSCF4011

Al momento sono disponibili solo in due calibri, il .30 ed il .224, rispettivamente nel peso di 175 e 85 grs. I proiettili sono dei classici HPBT (Hollow Point Boat Tale).

I pesi, particolarmente elevati, denotano la loro vocazione al tiro di precisione sulle lunghe distanze. Il proiettile da 175 grs destinato alle armi calibro .30 (308 win, 30-06, 300 win. mag. ecc…) risulta abbastanza versatile, potendo trovare impiego su tutte le armi in 308 win. con passo di rigatura 1/10 o 1/11, che sono abbastanza diffuse. La scelta del peso 85 grs per il proiettile calibro .224 appare, invece, un po’ meno oculata, potendo una palla così lunga essere impiegata in modo proficuo solo dalle armi dotate di una canna con rigatura 1/7 di passo.

Non c’è dubbio che un peso leggermente inferiore le avrebbe potute rendere utilizzabili in una più vasta gamma di carabine.

Approfittando della perfetta coincidenza di pesi tra la palla cal. 30 di questa marca e quella prodotta dalla sua grande concorrente, la SIERRA, abbiamo deciso di analizzare insieme questi due prodotti, mettendoli a confronto.

DSCF4013_cr

Le palle della SIERRA sono certamente quelle più note a tutti gli appassionati di ricarica, perché sono quelle più diffuse sul mercato e che possono vantare il miglior rapporto qualità/prezzo. Ma anche chi non ricarica avrà avuto modo di apprezzare la qualità di questo prodotto, essendo le palle della linea Match King della SIERRA utilizzate da diversi produttori di munizioni commerciali (tra questi, anche la FIOCCHI).

Le palle SIERRA sono disponibili nella classica confezione in plastica da 100 pezzi (ma alcuni pesi, come la 77 grs, li troviamo in scatole da 50) o nella scatola di cartone da 500.

Come detto, questa nuova linea di palle della BARNES si propone di fare diretta concorrenza ai prodotti della ditta rivale, partendo proprio dal prezzo: ecco allora che a fronte dei 0,40 Euro necessari per una SIERRA cal. 30 da 175 grs, la BARNES, solitamente molto più cara, oggi offre il suo analogo prodotto a 0,42 Euro (prezzi al pubblico dell’armeria Big Game di Roma). Si può dire, quindi, che almeno sul prezzo i due prodotti si equivalgano.

Per testare l’effettiva qualità del prodotto, abbiamo sottoposto questi proiettili a delle prove strumentali comparative.

Per fare la nostra prova abbiamo preso 10 pezzi da una scatola da 100, sia delle Barnes che delle Sierra, e le abbiamo pesate e misurate.
I risultati ottenuti testimoniano l’ottima qualità di entrambi i prodotto, con un range di scarto rispetto al peso nominale dichiarato veramente ridotto.

In particolare, nelle 10 SIERRA pesate, i pesi effettivi andavano da un minimo di 174,2 grs ad un massimo di 174,5 (ma 5 palle pesavano 174,3).

Nelle BARNES abbiamo registrato sostanzialmente la stessa oscillazione, con un peso minimo di 174,3 ed un massimo di 174,6, con 5 proiettili che hanno fatto registrare il peso di 174,5 (il peso medio, quindi, è leggermente superiore). Da notare, tuttavia, che tra le 10 palle pesate, ve ne era una che ha fatto registrare un peso anomalo di 173,8 grs.

Per quanto riguarda la lunghezza dei proiettili, le Barnes sono risultate ben più lunghe rispetto alle SIERRA. Considerando che le due tipologie di proiettili sono realizzate con gli stessi materiali e, quindi, dovrebbero avere lo stesso speso specifico, la maggior lunghezza delle Barnes è spiegata dalla loro forma, molto più affusolata rispetto alle concorrenti; all’atto pratico, pertanto, nelle Barnes la parte cilindrica del mantello, che è quella deputata ad impegnare le rigature della canna, risulta più corta rispetto alle pari peso della Sierra. Ciò lascia intendere che queste palle, seppur molto pesanti, potrebbero avere una buona resa anche con canne di passo 1/11 ed 1/12. Nello specifico, i proiettili Sierra misurati (sempre 10) hanno fatto registrare lunghezze comprese tra i 31,23 mm ed i 31,33, con un range di differenza di 1/10 di mm. Sulle 10 misurazioni effettuate, abbiamo trovato solo 2 palle aventi la stessa lunghezza (31,24). Le Barnes, come detto, sono risultate essere più lunghe di circa 2,3 mm, ma la differenza tra le singole palle è risultata in linea con quanto riscontrato nelle Sierra. Delle 10 misurate, infatti, la più corta misurava 33, 61 mm, mentre la più lunga 33,72 mm.

DSCF4012

I coefficienti balistici dei due proiettili, in ragione della diversa lunghezza, sono necessariamente diversi. Le prestazioni delle Sierra le conosciamo bene; sono i proiettili più usati dai ricaricatori ed anche chi vi scrive ha sempre utilizzato i prodotti di questo fabbricante traendone ottime soddisfazioni.

Sulla nuova linea della Barnes, invece, non abbiamo ancora un’esperienza tale da poterci consentire di esprimere un giudizio sul suo rendimento. Un nostro socio ha fatto delle prime prove con il suo SAKO TRG 22 cal. 308 (passo 1/11). I risultati ottenuti sulla distanza dei 200 m, seppur non esaltanti, lasciano intendere che questi proiettili abbiano ottime potenzialità, anche usandole su canne dal passo non estremamente corto; certo, per poter ottenere il massimo da questi nuovi proiettili ci sarà bisogno di tempo, per capire con quali polveri e con quali velocità avranno il miglior rendimento.

IMG_1643IMG_1642

Ringraziamo l’armeria Big Game di Roma per averci messo a disposizione i proiettili oggetto della nostra prova comparativa.