Seleziona una pagina

MAXI PREMIO PER LA ROSATA

Chicco Mondini, il dinamico e simpatico titolare dell’armeria Big Game di Roma ci aveva promesso un sostanzioso premio per la prova di rosata che lui ha fortemente voluto nella gara notturna che ormai ha preso il nome della sua armeria, e come sua abitudine……..è stato di parola.

Grazie alla sua intercessione (e contributo economico!), per questa gara avremo il supporto della ditta FRANCHI, che metterà in palio, per colui che realizzerà la miglior rosata sulla sagoma di animale, la sua nuovissima carabina bolt action, la HORIZON.

Come immagino ben sapete, FRANCHI è uno dei tanti prestigiosi marchi che fanno parte della BERETTA Holding. Fino ad oggi il gruppo aveva prodotto carabine bolt action solo con i suoi marchi scandinavi, SAKO e TIKKA. Con la nuovissima Horizon, il gruppo gardonese entra nel mondo del bolt action da caccia con un prodotto 100% “made in Italy”.

Si tratta di una snella carabina, destinata prevalentemente alla caccia in montagna; lo denotano le scelte fatte per i calibri, alcuni dei quali, come il 243 ed il 270, ampiamente usati per i tiri lunghi e radenti ai piccoli ungulati alpini, e la ricerca di un peso particolarmente contenuto, caratteristica molto apprezzata da chi deve camminare ore in salita con l’arma a tracolla.

 La scelta dal gruppo Beretta per fare il suo ingresso in questo settore con un prodotto italiano, come detto, è ricaduta sul marchio Franchi, ben noto nel mondo dei cacciatori, anche se, non certo, per la produzione di canne rigate. Ed infatti, dietro il marchio scelto (per ragioni di marketing aziendale a noi ignote), ci sono produttori ben più noti nel settore della canna rigata. Le carabine, difatti, sono realizzate negli stabilimenti ad altissima tecnologia della BENELLI, i cui fucili semiautomatici della serie Argo sono ben noti ed apprezzati dai cacciatori; per le canne, invece, si è scelto di affidarsi al produttore italiano che in questo momento rappresenta un punto di riferimento assoluto in quanto a qualità e precisione delle sue canne, ovvero la ditta SABATTI. L’azione appare del tutto nuova, con una testa triangolare a tre tenoni di chiusura, pietra miliare nella produzione BENELLI (ma nel mondo delle bolt action introdotta dalla BCM). Il serbatoio interno ha una capienza di quattro cartucce. Per la calciatura, realizzata in polimero nero, si è scelta una linea molto classica per questa tipologia di arma.

Siamo certi che quest’arma, per la qualità ed il blasone che porta, è destinata ad un grande successo commerciale, e grazie all’armeria Big Game, un nostro tiratore avrà l’opportunità di provarla in anteprima.

L’impegno dell’armeria BIG GAME, tuttavia, non si è limitato alla carabina per il vincitore della prova di rosata; il montepremi offerto per la gara, infatti, è quanto mai ricco, come merita un evento prestigioso.

Preparate bene le vostre munizioni e pulite bene le vostre carabine, quindi, perché nelle notti del 7 ed 8 luglio sarete chiamati a dare il meglio di voi stessi.